mercoledì 15 febbraio 2017

Daikon

Da un po' di tempo le vedevo nel reparto ortofrutta del supermercato, ma queste lunghe radici bianche mi lasciavano piuttosto indifferente.
La scorsa settimana invece ho deciso di comprarne una.
Ed eccolo qua, il daikon...


Si presenta come una radice simil-carota, liscia e soda, ma con la carota non ha niente a che fare visto che il suo nome botanico è Raphanus sativus var. longipinnatus e quindi non è altro che un rapanello di grandi dimensioni.
E infatti anche il suo sapore è simile a quello del rapanello, ma più delicato e meno pungente.
Naturalmente ho fatto una ricerca in rete per sapere come cucinarlo e mangiarlo, ma alla fine ho preferito la soluzione più semplice...


Dopo aver eliminato la sottilissima buccia, ho tagliato il daikon a fettine sottili e l'ho mangiato crudo.
C'è chi lo cuoce al vapore, chi lo mette in zuppe e minestre, chi lo taglia a julienne e lo aggiunge alle insalate.
Tra l'altro il daikon è molto utilizzato nella cucina giapponese, cinese, indiana e vietnamita, con tutte le ricette del caso.


In rete poi  ne decantano le strabilianti virtù, ma io sono sempre molto scettica a questo riguardo.
Ottima fonte di vitamina C, fibre e sali minerali, al daikon vengono attribuite proprietà depurative, drenanti, decongestionanti delle vie respiratorie e pure sciogligrasso!
Visto però che 100 gr. di daikon apportano all'incirca solo 20 calorie, secondo me può diventare un ottimo spezzafame, da sgranocchiare come spuntino durante la giornata senza grossi sensi di colpa 😁

2 commenti:

  1. Il Dott Berrino, fra i più autorevoli epidemiologici di Europa, che lavora da decenni all'istituto dei tumori di Milano occupandosi della relazione cibo _malattia , lo inserisce nei suoi menù. E si, scioglie i grassi, ma per quello andrebbe mangiato sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, sono certa che il daikon abbia eccellenti proprietà e ritengo sia sempre utile provare nuovi alimenti che culture e tradizioni diverse dalla nostra da tempo utilizzano nella loro dieta.
      Mi irrita invece che ogni volta questi nuovi (per noi) alimenti ci vengano presentati come 'superfood' dagli incredibili poteri, come ad esempio era successo con le bacche di goji o di acai, tanto per citare i primi che mi vengono in mente.
      Comunque sia, il daikon mi è piaciuto ;)
      Ciao! :)

      Elimina