venerdì 17 giugno 2016

Ghirlanda di giugno

Aspettando l'estate che quest'anno non arriva, decido di comporre una ghirlanda che ne abbia almeno il profumo...


Nelle scorse settimane ho iniziato a raccogliere e a essiccare un po' di materiali vegetali che mi verranno utili per future composizioni.
Per la nuova ghirlanda estiva invece ho utilizzato solo due componenti:

la lavanda...


e gli amenti femminili del carpino bianco...


Sono sempre affascinata dai fiori verdi e quelli del carpino hanno le brattee di un bel verde acido.
E' la prima volta che ne raccolgo qualche rametto e ho pensato di fare una prova.
Innanzitutto ho tolto dai rami tutte le foglie, lasciando appunto solo gli amenti femminili...


Poi ho semplicemente messo i rami in un vaso senz'acqua.
Già nel giro di una settimana le brattee hanno cominciato a seccare, senza sfaldarsi e virando il colore da verde acido a verde oliva...perfetto, esperimento riuscito!

Ho quindi radunato sul tavolo tutto il materiale che mi serviva e mi sono messa al lavoro.
Come base per la ghirlanda ne ho utilizzato una a forma di cuore che avevo trovato qualche tempo fa nel bazar dei cinesi vicino a casa.
Non amo particolarmente i decori a forma di cuore, ma questa ghirlanda è composta da rami sbiancati che risaltano bene sul portone di casa color marrone scuro.
Ho tolto il nastrino e il cuoricino pendente, magari li userò un'altra volta...


Per prima cosa, come sono solita fare, ho applicato un giro di feltrini delle sedie sul retro della ghirlanda, per evitare sfregamenti e graffi alla porta di legno dell'ingresso...


Quindi ho iniziato a inserire i fiori del carpino e le spighe di lavanda.
Con questo tipo di ghirlanda non ho dovuto nemmeno legare alla base i vari componenti con il filo di ferro plastificato...


Mi è bastato inserire a fondo gli steli e i rametti tra gli spazi degli intrecci per farli rimanere saldamente attaccati alla ghirlanda...


Attorno al mazzetto centrale di lavanda ho legato a fiocco dei fili di rafia...

Et voilà...


Ecco pronta in pochi minuti e senza fatica la mia nuova ghirlanda da appendere alla porta!


Se vuoi rivedere tutte le mie strabilianti (si fa per dire, eh...) composizioni e ghirlande, ti basta cliccare sulla voce DECORAZIONI che trovi nell'elenco argomenti del blog, sulla destra dello schermo.

7 commenti:

  1. Luisellaaaaaa! Ti stai superando. Questa ghirlanda è bella bella.Il verde del carpino e la lavanda mi sembra un connubio perfetto: country chic.
    Ho un carpino in giardino e le sue infiorescenze a palla sono particolari, ma non avevo mai pensato di usarle:esco raccolgo ed essico....Hai un" segreto" per non far cadere i fiori di lavanda,una volta raccolti? Di solito avvolgo il mazzo di lavanda a bouquet, con tulle o carta per evitare fiori sparsi.Quest'anno rosmarino e lavanda si sono "ammalati" avevano grosse larve bianche nel tronco ed ho dovuto estirpare il tutto :((
    Buon venerd' 17...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite Laura!
      Ogni volta che mi cimento in un'impresa di decorazione, penso sempre che sia poca cosa rispetto alle creazioni di esperte come te <3
      Credo sia inevitabile la caduta dei fiori di lavanda, si potrebbe tentare di fissarli con della lacca, ma ne rovinerebbe il profumo e quindi preferisco non farlo.
      Per farli durare più a lungo raccolgo le spighe quando sono ancora parzialmente chiuse.
      Per quanto riguarda la raccolta di amenti e samare, devi farlo quando sono ancora verdi per mantenerli intatti.
      Se invece li raccogli quando i 'petali' sono già diventati marroncini, si sfaldano in breve tempo.
      Grazie ancora, il tuo apprezzamento mi inorgoglisce <3
      Buona giornata anche a te! :)

      Elimina
    2. Grazie per i consigli. Se il tempo regge...il se è d'obbligo, passo alla raccolta. Oggi un vento micidiale, parola d'ordine: zavorra!
      Ciao

      Elimina
  2. Ma che bella! Una bella ghirlanda sobria e profumata. Non conoscevo il carpino, e non sapevo che esistessero fiori verdi: magari l'ho visto pensando che fossero foglie ;)
    Io ho piantato la lavanda e ci sono già dei fiori, mi piace il profumo, potrei fare almeno un mazzolino... ora curioso fra le altre tue decorazioni.
    Buon fine settimana Luisella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh sì, certo che esistono i fiori verdi, magari sono meno appariscenti degli altri, ma ci sono!
      Tempo fa avevo scritto nel mio precedente blog due post proprio sui fiori verdi che coltivo nel mio giardino.
      Se ti va di guardarli, ecco i link:
      https://unpiccologiardino.blogspot.it/2014/03/fiori-verdi-in-giardino-prima-parte.html

      https://unpiccologiardino.blogspot.it/2014/03/fiori-verdi-in-giardino-seconda-parte.html

      Grazie e buon fine settimana anche a te! :)

      Elimina
  3. BELLISSIMA,diventi sempre più brava e pratica(non guasta mai��). Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valentina!
      Pratica e sbrigativa lo sono di sicuro, non ho tempo da perdere e quello che faccio deve durare il più a lungo possibile :-D
      Ciao!!! :)

      Elimina