giovedì 27 agosto 2015

Giardinaggio da marciapiede #3

Ultima manciata di foto dall'Olanda di marciapiedi pubblici utilizzati per piccoli giardini privati.
Si tratta di un'abitudine molto diffusa che contribuisce ad abbellire non solo l'entrata della propria casa, ma l'intera città.








                                                                                                                           



  
I precedenti post su questo argomento li trovi qui e qui.                  

Sono in partenza per una nuova avventura. Da oggi perciò non potrò rispondere ai vostri messaggi e nemmeno pubblicare nuovi post.  Ci rivediamo la prossima settimana!
   
                                

mercoledì 26 agosto 2015

Giardinaggio da marciapiede #2

Dall'Olanda, altri esempi di giardinaggio urbano sui marciapiedi di città.
Spesso sono accostamenti un po' caotici, dove le piante comprate al vivaio si mescolano allegramente con piante spontanee, arrivate chissà da dove.
Si creano così delle piccole giungle urbane...











E cosa dire dei vasi di fiori utilizzati per delimitare un parcheggio?


Continua...

Altre foto di 'giardinaggio da marciapiede' dall'Olanda le trovi QUI  

martedì 25 agosto 2015

Giardinaggio da marciapiede #1

In Olanda è consuetudine allestire piccoli giardini fuori dalla porta di casa...sui marciapiedi!
Lo si vede nelle città dove le abitazioni, alte, strette e attaccate una all'altra, non dispongono di giardini privati, ma anche nei piccoli e pittoreschi paesi.
Ecco qualche esempio...







Continua...

lunedì 24 agosto 2015

Alla scoperta dei mulini a vento

E dove, se non in Olanda?


Pochi chilometri a nord di Amsterdam e da lì comodamente raggiungibile col treno, c'è Zaanse Schans, un grazioso villaggio di belle casette e piccoli giardini..


che custodisce un vero e proprio museo all'aperto di mulini, alcuni dei quali perfettamente funzionanti e visitabili


Fino al XVIII secolo questa era una florida zona industriale e ogni mulino aveva una propria specifica attività


C'erano ad esempio il mulino che macinava minerali per produrre colori e vernici, quello che produceva olio, quello per le granaglie, quello per il cacao...


E non c'è un mulino uguale all'altro!
Ne ho anche trovato uno completamente rivestito da canne essiccate...



ho visto da vicino il funzionamento e i complessi ingranaggi custoditi all'interno...


ho visto come si 'manovra' un mulino...


ma ho anche scoperto i vasti panorami della ventosa campagna circostante, attraversata dal fiume Zaan



dove le condizioni atmosferiche cambiano rapidamente di ora in ora




Nei negozi di souvenir ho trovato le casette per gli uccellini a forma di mulino...


e anche i mulini di...cioccolato!


Tutto sembra uscire da una fiaba, dai curatissimi giardini pubblici...



alle casette di legno circondate dal verde...



fino alle pecore, che sembrano messe lì apposta a completare il quadretto bucolico per il turista di passaggio...


Entrare in una favola, solo per un giorno...perchè no?

venerdì 21 agosto 2015

Una bella sorpresa

Qualche mese fa una 'strana pianta' era spuntata a mia insaputa nel vaso della Nandina filamentosa.
Di recente non ci avevo piantato niente e la Nandina è lì da un paio d'anni, quindi non avevo idea di cosa fosse, però le foglie della nuova arrivata mi erano molto familiari.
Assomigliavano davvero troppo a quelle della Euphorbia 'Diamond Frost', una pianta che anni fa acquistavo regolarmente ogni primavera, per poi buttarla all'arrivo del gelo.
La mettevo un po' ovunque, in vaso...



 ma anche in piena terra...


Com'era possibile che fosse proprio lei?
Eppure, quando all'inizio di agosto sono comparsi i primi minuscoli fiorellini ('ciazi' per la precisione), non ho più avuto dubbi.




Da dove può essere allora arrivata?
In quel vaso non aggiungo nulla dal 2013 e, cercando nel mio archivio fotografico, le ultime piante di Euphorbia 'Diamond Frost' nel mio giardino risalgono al 2009!
E' possibile che un frammento di radici sia sopravvissuto, abbia superato indenne ben cinque inverni e sia riuscito a germogliare proprio ora?
Mistero!
In ogni caso è stata davvero una bella sorpresa.